Partecipare al progetto sicurezza anziani

Partecipare al progetto sicurezza anziani

Il progetto si pone l’obiettivo di sostenere la popolazione anziana prestando attenzione alle vittime di furti, rapine e truffe, attraverso una duplice azione:

  • agire in una logica preventiva tramite una capillare informazione alla popolazione anziana circa le opportune prassi da attivare per evitare di essere truffati
  • rispondere concretamente, tramite l’erogazione di un contributo economico, alla persona anziana che si è ritrovata nella condizione di vittima.

I destinatari sono i cittadini residenti a Coccaglio, di età superiore a 65 anni, che siano stati vittime di furto, rapina o truffa e quando tale evento abbia provocato danni all’abitazione, a mezzi di proprietà o causato conseguenze sanitarie che necessitino di particolari cure non coperte dal servizio sanitario nazionale.

Sono fornite:

  • azioni di sensibilizzazione preventive (volantinaggio, campagne informative)
  • erogazioni di contributi economici.

Al cittadino che ha subito danni a seguito di furto sarà riconosciuto un contributo economico pari a:

  • massimo 300 euro per furto di denaro e/o valori
  • massimo 100 euro in caso di furto o scippo dei documenti
  • quota forfettaria di 200 euro per furto con scasso che preveda l’intervento di fabbro, falegname, elettricista e idraulico
  • quota forfettaria di 300 euro nel caso in cui, a causa del furto, l’anziano si trovi in situazione di immobilità e necessiti di assistenza per la cura della persona e per le attività quotidiane
  • quota pari alle spese sanitarie/riabilitative fino ad un massimo di 500 euro.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Famiglia
Io sono: Anziano
Sezioni: Servizi sociali
Ultimo aggiornamento: 13/08/2019 16:35.10